DCA, ovvero Disturbi del Comportamento Alimentare. Si manifestano in svariati modi: dall’anoressia alla bulimia al binge eating disorder. Ma lasciamo perdere i criteri diagnostici da manuale e consideriamo invece la sofferenza che sta dietro a queste condotte. Qualunque forma assuma un comportamento disfunzionale legato al cibo nasconde sempre un disagio psicologico più profondo. Riconoscerlo e trattarlo attraverso la relazione con uno psicologo è il passo verso il cambiamento, verso la possibilità di stare bene.

Per saperne di più consultate il seguente articolo tratto da State of Mind:

http://www.stateofmind.it/tag/disturbi-alimentari-dca/