“Tutto ciò che ci irrita negli altri, può portarci a capire noi stessi”. Proprio a partire da questa frase del celebre Jung, psicoanalista svizzero, parte la mia riflessione di oggi.

Spesso infatti comportamenti altrui creano in noi emozioni spiacevoli e difficilmente gestibili. Alle volte però le modalità dell’altro sono poco tollerabili perchè toccano aspetti propri irrisolti.

Attraverso un percorso psicologico è possibile riconoscere queste parti di se’, comprenderne l’origine ed elaborarle, con conseguente beneficio non solo per se stessi, ma per le proprie relazioni in generale.

Cambiare gli altri non è possibile, ma cambiare la nostra reazione agli altri sì!